La terra di Bari e Matera  

Viaggio nelle più belle destinazioni in Puglia

Trasporto

Tour in Bus Gran Turismo

Programma

Accompagnatore/guida regionale (multilingue su richiesta)

Servizi

Pensione completa, menù fisso, con pasti consumati in Hotel 4* o presso ristoranti esterni

SU RICHIESTA

A partire da 700 €

Prezzo a persona

Posti ancora disponibili

Nome e Cognome (obbligatorio)

Email (Obbligatorio)

Telefono (Obbligatorio)

Numero di partecipanti (Obbligatorio)

Data (Obbligatorio)

Note / Messaggi

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003
Dichiaro di aver letto e compreso le normative sulla privacy e di autorizzare Capitani Strepitosi Tour a inviarmi la newsletter periodica con informazioni promozionali e comunicazioni di carattere commerciale di Capitani Strepitosi Tour.

[recaptcha theme:dark]

+39 080 5414249

Dubbi su questa proposta? Chiamaci e ti daremo tutte le informazioni che desideri!

Sabato: Bari

Bari, capoluogo di regione è una delle città più grandi del meridione. Nota per le reliquie di San Nicola, trafugate mille anni fa alla Turchia e custodite della Basilica, è stata da sempre punto nevralgico nell’ambito del commercio e dei contatti politico-culturali con l’Est europeo e il Medio Oriente. Da non perdere tutte le numerose chiese bizantine, romaniche nella città vecchia, il lungomare più lungo d’Italia e il Teatro Petruzzelli nel cuore del borgo murattiano.

Domenica: Trani, Castel del Monte, Ruvo di Puglia

  • Mattina: Visita del centro storico di Trani e Castel del Monte.

Trani

La città di Trani è situata sulla costa adriatica, in corrispondenza di una piccola insenatura che corrisponde all’attuale porto e che risulta dalla foce di un fiume oggi scomparso. È circondata da un paesaggio pianeggiante, caratterizzato dalla coltivazione di vigneti e oliveti. Il sottosuolo è famoso per l’attività estrattiva della cosiddetta “pietra di Trani” che, da sempre, ha rappresentato un ricchezza per la città. E’ un tipo di pietra di origine calcarea, di cui il sottosuolo di Trani costituisce il maggiore giacimento in Puglia, ed ha una tonalità di fondo color bianco avorio su cui si stagliano striature e venature gialle e rosse. Largamente adoperata nei secoli, trova oggi vasta applicazione in ogni tipo di costruzione civile e in architettura.

Castel del Monte

Universalmente noto per la sua inconfondibile forma ottagonale, per le suggestioni simboliche e per essere il più misterioso tra gli edifici commissionati da Federico II di Svevia, Castel del Monte costituisce una delle principali mete turistiche della Puglia. Edificato nel XIII secolo è dal 1996 patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Gli storici lo considerano un edificio di ottima fattura, congeniale alla vita di Federico II, che vedeva nella Puglia l’ambiente ideale per svolgere le funzioni di Stato e per dare sfogo alle sue passioni: la caccia, l’amore e la buona cucina.

Ruvo di Puglia e Museo archeologico nazionale
La concattedrale di Ruvo di Puglia, dedicata a Santa Maria Assunta, è uno dei più importanti esempi di romanico pugliese. Fu costruita tra il XII e il XIII secolo con varie modifiche successive. Nell’antico edificio perfettamente conservato e risalente al 1848 è raccolta una ricca collezione di oggettii che risalgono periodo VII-II secolo AC e che testimoniano la vita e le attività delle popolazioni Apuliche pre Romane. Di particolare interesse i vasi antropomorfi, alcune anfore apule e il cratere proto italiota.
La Chiesetta e la necropoli di San Magno

La chiesetta-neviera di S. Magno (XII secolo), caratteristico esempio di architettura sacra rurale; nelle vicinanze una necropoli di sepolcri a tumulo che si estende per circa 2 Km costituita da una cinquantina di tombe circolari con una cista di quattro blocchi megalitici al centro, risalenti all’età del bronzo dove son stati rinvenuti oggetti in bronzo e in ferro e vasellame.

Lunedi: Altamura, Pulo di Altamura, Matera

Altamura

Conosciuta in tutta Italia per il pane DOP, tipico nella sua forma (in gergo skuanéte, trad. alto), Altamura ha un centro storico carino e antico, il monumento principale è la cattedrale di Santa Maria Assunta, esempio di Romanico pugliese, stile gotico (secolo XIII).

Pulo di Altamura

Il Pulo è un’ampia dolina di crollo formatasi per erosione e crollo della volta di un’ enorme cavità sotterranea. Di forma quasi circolare ha un diametro compreso tra i 450 e 500 m, un perimetro di 1800 m e una profondità che oscilla tra i 70 e i 90 m.  Nella depressione, per lo più ricoperta da macchia mediterranea e da vegetazione erbacea, si può scendere attraverso un piccolo sentiero che si snoda sul fianco orientale tra ferule, asfodeli, terebinti, prugnoli, ecc. Sul versante nord si aprono numerose grotte che hanno fornito riparo agli uomini fin dal Paleolitico superiore. L’area carsica e popolata da diverse specia di rapaci che utilizzano gli anfratti delle rocce come dormitorio o per nidificare: falchi grillai, gheppi, poiane e falchi lanari. A pochi, In località Lamalunga sarà possibile incontrare l’Uomo di Altamura (Homo Arcaicus). Presso il centro visite, esperti speleologi vi condurranno nel viaggio alla scoperta di questo spettacolare esemplare integro di indivuduo neandertaliano risalente a 60.000 anni fa.

Matera

Matera è nota anche come città dei Sassi, proprio per la peculiarità e l’unicità del suo centro storico. Nucleo abitativo più antichi al mondo è costituito da abitazioni scavate e costruite a ridosso della Gravinanella roccia tufacea. I Sassi sono stati riconosciuti nel 1993 Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, primo sito dell’Italia meridionale a ricevere tale riconoscimento e rappresentano uno dei più antichi e meglio conservati esempi di bio-architettura al mondo.

Martedi

Polignano a Mare

Il percorso guidato si terrà su una scogliera trapuntata di grotte sorge Polignano a mare, incantevole paesino che ha dato i natali a Domenico Modugno! Dalla statua del celeberrimo cantautore inizia la nostra passeggiata attraversando il ponte dell’antica via traiana per poi inoltrasi tra i vicoli ricchi di storia, fiori e poesia che portano a terrazze sul mare da vista mozzafiato.  Di rilievo architettonico è la chiesa matrice Santa Maria Assunta situata nella graziosa piazza Vittorio Emanuele. Il tour percorre case bianche si posano su rocce calcaree ricche di grotte modellate dal carsismo e dal mare, tra le più famose, la grotta delle Rondinelle, il Grottone, la grotta Palazzese e la grotta Ardito.

Monopoli

Sulla costa a pochi km dalla Valle d’Itria, si erge sul mare, Monopoli. Il centro storico di origine medievale, circondato da mura, raccoglie case imbiancate a calce, corti ornate di fiori e poco lontano insenature di sabbia bianchissima.

Mercoledi

Alberobello

Nel cuore della Valle d’Itria sorge Alberobello, il celebre comune nato nel XIV secolo e caratterizzato da abitazioni in pietra chiamati trulli, dal 1996, sono patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

 

Castellana Grotte

Le Grotte di Castellana sono un complesso di cavità sotterranee di origine carsica, di notevole interesse turistico, tra i più belli e spettacolari d’Italia.

Si sviluppano per una lunghezza di 3348 metri e raggiungono una profondità massima di 122 metri dalla superficie sull’altopiano calcareo formatosi nel Cretaceo superiore, circa novanta-cento milioni di anni fa.

Periodi ottimali:

Giovedi

LECCE

In Puglia è la capitale del barocco, numerosissime sono le chiese che con sculture antropomorfe e fitomorfe stupiscono.  ll duomo, l’anfiteatro di origine romana, la basilica di Santa Croce, le botteghe artigiane di carta pesta e i palazzi baronali, tutto questo e mlto di più è Lecce.

Venerdi

OTRANTO PORTA D’ORIENTE.

L’Unesco ha riconosciuto al “Borgo antico di Otranto” il titolo di patrimonio culturale in quanto “Sito messaggero di pace”.

Dall’incantevole lungomare da cui spesso è possibile apprezzare le montagne dell’Albania passando per la maestosa  Porta Alfonsina, si entra nella città vecchia dove visiteremo  il Castello aragonese e la Cattedrale con il prezioso pavimento mosaico che rappresenta l’albero della vita e la cappella con le reliquie degli 800 Martiri, trucidati dai Turchi nel 1480.

GALATINA

Nel centro storico di Galatina la Basilica di Santa Caterina d’Alessandria è uno scrigno d’arte che custodisce magnifici affreschi e fonde più stili architettonici, dal romanico al gotico, dal normanno al bizantino. Unica nel suo genere presenta una facciata romanica, con uno spettacolare rosone e un interno gotico interamente affrescato per volere della principessa Maria d’Enghien, che nel Quattrocento chiamò i migliori artisti di Napoli per realizzare pregevoli cicli pittorici paragonabili a quelli di Assisi.

Time used: ms

CAPITANI STREPITOSI TOUR

CHI SIAMO
Viale Imperatore Traiano 8 C
70126 Bari (BA)
P.IVA 07925130721
Aut. PG0118767 | REA: BA – 591535
R.C. UNIPOLSAI N. 1/10165/319/148970405

© Copyright 2017 Capitani Strepitosi Tour | Credits | Privacy Policy